venerdì 17 giugno 2016

DOD

Dovrò telecomunicare con Meucci che ha appena inventato il suo "parlare a distanza" (basta un filo e la luce porta la voce lontano!)... Mi servirà ripassare la tavola degli elementi dall'idrogeno fino a...(eppure siamo una manciata di biglie che si chiamano atomi!?!).
Vedrò assistere agli scavi di Schliemann che in terra turca sta dissotterrando le sette mura della città di Ilio dove Ulisse entrò con i suoi attraverso la pancia del gigantesco cavallo....
Mi complimenterò con gli Stati Uniti per aver finalmente abolito l'ignobile pratica della schiavitù.... Infine mi recherò a Roma per assistere a improbabili aurore boreali che sbocciano nei cieli come fiori di vetro!
Tutto questo per non perdermi nel labirinto del Tempo, accidenti a lui e alle sue frecce!

Il figlio del Dodo era un raro collezionista di eventi, passati e futuri, ma in quel momento si trovava in uno stato di agitazione particolare a causa delle altezze di quel volo su SospendiBici e stava mescolando tre date importanti:

il 1859 quando Darwin aveva pubblicato "L'origine delle specie" e una tormenta solare straordinaria aveva spazzato l'intero pianeta facendo spuntare aurore boreali ovunque;

il 1865 quando l'omino stesso aveva scritto la prima avventura della bambina (A1) e gli USA avevano abolito la schiavitù;

il 1871 quando aveva scritto la seconda avventura (A2) e Meucci aveva inventato il primo telefono della storia.

Nessun commento: