domenica 28 febbraio 2016

Kung fu panda


C'è un detto: ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi... è un dono. Per questo si chiama presente.

Oogway: Guarda quest'albero, Shifu. Non posso farlo fiorire quando mi aggrada, né farlo fruttificare prima del suo tempo!
Shifu: Ma delle cose le possiamo controllare. Posso controllare quando cade la frutta, e posso controllare dove piantare il seme. Questa non è un'illusione, maestro.
Oogway: Ah sì, ma qualunque cosa tu faccia, quel seme crescerà e diventerà un pesco. Magari tu desideri un melo o un arancio, ma otterrai un pesco.
Shifu: Ma un pesco non può sconfiggere Tai Lung!
Oogway: Può darsi di sì, se sei disposto a guidarlo, a nutrirlo, a credere in lui.
Shifu: Ma come, come? Mi serve il vostro aiuto, maestro.
Oogway: No, tu devi solamente credere. Promettimelo Shifu, promettimi che tu crederai.
Shifu: Io... io ci... proverò.
Oogway: Bene. È giunta la mia ora. Devi continuare il tuo viaggio senza di me.
Shifu: Co-co-cosa state... aspettate! Maestro! Non potete lasciarmi!
Oogway: Tu devi credere!
Shifu: Maestro!

Tai Lung: Tu... non puoi sconfiggermi... Tu... sei solo... un grosso... lardoso... panda!
Po: Non sono un grosso lardoso panda. Sono IL grosso lardoso panda! [alza il mignolo]
Tai Lung: La presa del Dito Vuxi...
Po: Ah, conosci questa presa?
Tai Lung: Stai bluffando... stai bluffando... Shifu non te l'ha insegnata?
Po: No. L'ho immaginata! [flette il dito] Scadushh!

Nessun commento: